Veneto, Cortina 2021: pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il decreto di approvazione dei lavori di adeguamento della strada statale 51 “di Alemagna”, in provincia di Belluno

Il presidente di Anas Armani, in qualità di Commissario straordinario, ha approvato il 1° stralcio del Piano di potenziamento della viabilità.

Anas ha pubblicato oggi, sulla Gazzetta ufficiale, il decreto di approvazione dei primi lavori di adeguamento della strada statale 51 “di Alemagna”, in provincia di Belluno, in vista dei Mondiali di Sci in programma a Cortina nel 2021.

Si tratta del 1° Stralcio del Piano potenziamento della viabilità statale, approvato dal presidente di Anas Gianni Vittorio Armani, in qualità di Commissario Straordinario nominato in base al decreto legge 50/2017 dello scorso 24 aprile.

“L’avvio di questa prima fase del piano – ha dichiarato il Presidente di Anas Gianni Vittorio Armani – è prioritaria per la tipologia di interventi che saranno eseguiti, in particolare sistemazioni idrauliche ed idrogeologiche, ed è significativo in vista di un evento sportivo come i Mondiali di Sci. Anas punta ad innalzare da un lato il livello di servizio per una maggiore fluidità del traffico e sicurezza su una rete stradale di interesse nazionale e dall’altro ad accrescere la fruibilità degli itinerari verso Cortina in vista dell’aumento dei flussi di traffico”.

I primi interventi che saranno eseguiti sulla Statale 51 prevedono: il consolidamento del muro di sottoscarpa al km 79,960; i lavori di protezione del corpo stradale dalle colate detritiche in località Acquabona dal Km 97,400 al Km 98,300; il rifacimento del muro di sottoscarpa e dell’opera idraulica al Km 98,600 ; il rifacimento opera idraulica al Km 100,000; la realizzazione di una nuova opera idraulica di scarico al Km 106,170; il rifacimento del tombotto del Ru Fiedo al Km 116,800; la sostituzione del manufatto idraulico al di sotto della Statale 51 “di Alemagna” al Km 117,100; la manutenzione straordinaria delle opere idrauliche di protezione del corpo stradale dal Km 117,200 al Km 118,200 e il rifacimento delle opere idrauliche a protezione del corpo stradale comprese tra il km 99,500 ed il km 116,400.

Per gli interventi previsti in questo 1° stralcio, erano state indette le Conferenze di Servizi ai sensi dell’art. 61, comma 3 del D.L. 50/2017 per consentire la semplificazione delle procedure amministrative di approvazione dei singoli progetti.

Il piano integrale per il potenziamento e adeguamento della statale 51 “di Alemagna”, del valore di 172 milioni di euro, è stato accompagnato da un continuo confronto con gli Enti Locali presenti sul territorio per l’individuazione di soluzioni condivise, che accrescano la sostenibilità ambientale della statale puntando alla valorizzazione dei diversi centri abitati attraversati.

Gli interventi sono qualificati come di preminente interesse nazionale e sono automaticamente inseriti nelle intese istituzionali e negli accordi di programma quadro ai fini della individuazione delle priorità e dell’armonizzazione con le iniziative già incluse nelle intese e negli accordi stessi.