Tai di Cadore

La variante di Tai di Cadore prevede un’ipotesi di tracciato in galleria della lunghezza di oltre 900 metri con raccordi sulla viabilità esistente tramite rotatoria. La soluzione individuata, intermedia per lunghezza del tracciato rispetto alle prime soluzioni progettuali, tiene conto delle indicazioni pervenute dal territorio rispetto al nuovo innesto sulla statale. L’investimento complessivo di Anas è di circa 32 milioni di euro.

Il 27/03/2018 il Ministero dell’Ambiente ha espresso parere con la richiesta di assoggettare il progetto a Valutazione di Impatto Ambientale (VIA). La presentazione dell’istanza di VIA è prevista entro settembre 2018.