Accesso a Cortina

L’intervento di miglioramento della viabilità di accesso all’abitato di Cortina confluirà nel più ampio progetto della Variante di Cortina inclusa tra le opere previste per le Olimpiadi 2026 Milano-Cortina.

La variante di accesso all’abitato di Cortina ha una lunghezza di 927 m e prevede la realizzazione di 3 rotatorie per la connessione alla viabilità esistente.
La variante propone percorsi esterni al centro urbano per il traffico di attraversamento, finalizzati a un miglioramento dell’accessibilità all’interno del nucleo abitato di Cortina attraverso un accesso diretto ai parcheggi.
L’obiettivo è ricostruire la mobilità pedonale nel tessuto urbano, eliminare le strozzature viarie e dare una risposta sia alle esigenze dei residenti sia a quelle del turismo, anche in previsione della futura realizzazione dei nuovi impianti di risalita.
L’investimento complessivo di Anas è di circa 30 milioni di euro.

Il 22/05/2018 il Ministero dell’Ambiente ha espresso parere con la richiesta di assoggettare il progetto a Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), che è stata avviata a dicembre 2018 e si è conclusa il 02/09/2020.